Lievitati/ Pane

Baguette di Fulvio Marino

baguette

La baguette deriva dalle forme di pane nate a Vienna alla metà del XIX secolo, quando si iniziò ad usare i forni a vapore, che favorivano la formazione della crosta croccante. Venne adottata in Francia nell’ottobre del 1920, quando una legge vietò ai fornai di lavorare prima delle quattro, rendendo impossibile cucinare le tradizionali pagnotte rotonde in tempo per la colazione dei clienti: la baguette risolse il problema perché poteva essere preparata e infornata molto più velocemente.

Gustose e fragranti!
Da tagliare a metà e farcirle come preferite, con degli affettati o con del formaggio.

Oppure tagliarle a fette e fare la scarpetta del sughetto della vostra pasta al ragù!

Pane versatile e allo stesso tempo con delle caratteristiche inconfondibili, con una crosta croccante e una mollica soffice!

Print Recipe
Baguette di Fulvio Marino
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
baguette
Ingredienti
Tempo di preparazione 20 minuti
Tempo di cottura 20 minuti
Tempo Passivo 6 ore
Porzioni
baguette
Ingredienti
Istruzioni
  1. Per realizzare le Baguette mettiamo l'impasto in autolisi con : 1 Kg di Farina tipo 00 e 600 gr di Acqua per 30 minuti. (fino a un massimo di 2 ore)
  2. Dopo il periodo di riposo, aggiungiamo il lievito madre , il lievito di Birra e altra acqua.
  3. Mescoliamo ancora , copriamo e lasciamo lievitare 1 ora e mezza.
  4. Allarghiamo ogni Panetto , in modo da ottenere un rettangolo, pieghiamo un lato perso il centro di esso, e facciamo lo stesso con l'altro lato. Arrotoliamo l'impasto piegato su se stesso ed allunghiamo leggermente le estremità.
  5. Mettiamo a riposare le baguette su un canovaccio infarinato, rivolgendo il taglio verso l'alto , per 3 ore circa a temperatura ambiente. Una volta lievitate , le capovolgiamo su una teglia da forno e pratichiamo delle incisioni sulla superficie.
  6. Cuociamo in forno preriscaldato e statico a 250° 10 minuti nella parte bassa del forno e 10 minuti in quella in mezzo.

Questa ricetta potrai realizzarla con un’impastatrice io ti consiglio questa , oppure impastando a mano.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply